W E L C O M E

BORGO CORNALESE

  • Facebook - Grey Circle
  • Instagram - Grigio Circle
  • YouTube - Grey Circle

#borgocornalese

Ci sono luoghi fuori dal tempo e dallo spazio. Svolti l’angolo ed è silenzio. O meglio: “nuovi suoni” che emergono per sottrazione. Non più motori ma foglie che si muovono, canti di uccelli, l’acqua di un rio o di una roggia. Ma soprattutto passi, il suono dimenticato dei passi.

Sul viale di pioppi cipressini prima del Borgo. Lasciare la via “principale” ha talora il potere di escludere non solo la mescolanza di rumori molesti che fanno da colonna sonora al vivere quotidiano, ma di proiettare in una dimensione altra. Una dimensione dove gli elementi sono disorientanti nella loro semplicità.

 

E in effetti disorienta il Borgo. Un luogo dove l’affermazione “il tempo si è fermato”, della quale spesso si abusa, calza a pennello. Fermato al Medioevo o giù di lì, quando il Borgo fu costruito.

 

Estratto dall’articolo di Piemonte Parchi di Antonio Farina/Regione Piemonte